giovedì 10 gennaio 2013

BREAKING NEWS: NEW OPENING IN MILAN

New opening in via Montenapoleone in Milan for the first Chinese fashion house.
I'm talking about Giada, maison founded in the late Ninety by the designer Rosanna Daolio - former fashion designer of Max Mara - but in the hands of the Chinese RedStone Group since 2005.
Giada is just one of the companies owned by the most important Eastern company specialized in the distribution of luxury brands in China that - after the opening of around 34 boutiques in the East (it is considered the brand with the highest rate of growth in its market), wants developing in Europe starting from the prestigious Milan.
The flagship will be located a few steps from the Versace boutique and will be designed by the famous architect of fashion Stores: Claudio Silvestrin.
At the moment you will only see a dark curtain with the signage Giada, in fact, the opening of the temporary shop is scheduled for February, but there are already rumors that this is only the beginning of a strategic expansion.
Giada collections are characterized by a clean and sophisticated look , with silky fluid materials, minimal details and the use of neutral color as black, white and gray.
What do you think? A new Chinese brand destinated to succeed also here in Italy?

Apre a Milano e precisamente in via Montenapoleone la prima casa di moda cinese. Sto parlando di Giada, maison fondata alla fine degli anni Novante dalla stilista Rosanna Daolio – ex fashion designer di Max Mara -  ma nelle mani dei cinesi di RedStone dal 2005.
Giada è appunto di proprietà di una delle compagnie orientali più importanti per quanto riguarda la distribuzione di brand di lusso in Cina che, dopo aver inaugurato ben 34 boutique in Oriente (è considerato il marchio con il maggiore tasso di crescita in questo mercato), punta ora sull’Europa iniziando la sua cavalcata proprio dalla prestigiosa capitale meneghina.
Il flagship sorgerà a pochi passi dalla boutique di Versace e sarà opera dell’architetto specializzato in design di punti vendita esclusivi: Claudio Silvestrin.
Al momento se ci passate davanti, potrete vedere soltanto un telone scuro con la dicitura Giada, infatti l’opening del temporary shop è prevista per febbraio, ma già si vocifera che questo sia solo l’inizio di una strategica espansione.
Le collezioni della maison sono caratterizzate dall’inconfondibile stile sofisticato e sobrio, materiali fluidi e setosi, dalle lavorazioni minimal dei capi e dall’abile uso di nuances ricercate rigorosamente in bianco, nero e grigio.
Cosa ne pensate? Una griffe cinese destinata al successo anche qui in Italia?

b&h


1 commento: